Il grande caldo è arrivato? 3 importanti accorgimenti per stare bene a tavola

Il caldo improvviso di questi ultimi giorni sicuramente mette a dura prova il nostro organismo ma non bisogna dimenticare di dare priorità al nostro benessere. Curare l’ alimentazione è sempre importante ma in questo periodo ci vuole un occhio di riguardo perché si suda molto, con conseguente aumento della perdita d’acqua e Sali minerali, la digestione rallenta e poi con il caldo si mangia più spesso fuori casa. Tenere a mente queste buoni consigli può essere utile per contrastare l’afa estiva e, detto tra noi, anche per trovarci a settembre con qualche chilo in meno.
Ecco, per te, tre accorgimenti che sostengono il tuo benessere anche quando fa molto caldo.

Il Ruolo dell’ Acqua
E’ risaputo ormai che bisogna bere almeno due litri d’acqua al giorno perché ricca di sali minerali. Non bisogna sottovalutare questo consiglio perché avvertire lo stimolo della sete è già un segnale di disidratazione quindi bisogna prevenire anche con piccoli accorgimenti. Aggiungiamo frutta e verdura possibilmente fresca e cruda da abbinare alle giuste proteine dando sempre la preferenza al pesce per il suo contenuto di acidi polinsaturi preziosi, l’alta digeribilità ed il poco peso calorico. Oltre ad idratarci contrasteremo anche il ristagno dei liquidi e quindi la fastidiosissima cellulite.

La Digestione
Con il caldo la digestione rallenta quindi diamo una mano al nostro organismo ad essere efficiente. Cerchiamo di consumare piatti ‘poco elaborati’ e cibi a basso contenuto di grasso e per condire usiamo il classico olio d’oliva. Quindi, sì ai pasti fuori casa ed in compagnia, ma piatti semplici dove il gusto del pesce fresco, accompagnato da una buona verdura o da una buona pasta fatta a mano, domina rispetto all’uso di alimenti poco salutari.

La Conservazione degli Alimenti
Con l’arrivo del caldo le occasioni di mangiare fuori sono più frequenti ma anche i rischi di contaminazione degli alimenti da parte di microrganismi patogeni. Quindi massima attenzione alla spesa, massima attenzione alla conservazione dei cibi preparati a casa e portati in spiaggia o in montagna e non ultimo, massima attenzione ai ristoranti e alle gastronomie che scegliamo. Anche se solo per un pasto più veloce, scegliamo locali che usino materie prime fresche di giornata, lavorate in un ambiente pulito perché la pulizia e la cura del prodotto aumentano la vostra sicurezza oltre che il gusto e il sapore del cibo.
Per questi motivi “da Carletto” distinguiamo il menu estivo da quello invernale, privilegiando, durante l’estate, piatti leggeri, facilmente digeribili senza perdere il gusto di mangiare del buon pesce!

Lascia un commento